Instagram

Seguici!

Telefono: 0573 291 45

WhatsApp: 371 302 27 18

info@ilpapyrus.com

Seguici:

L’Emblema della Repubblica Italiana

L’Emblema della Repubblica Italiana

È appena passata la Festa della Repubblica e tutti siamo stati inondati da simboli, più o meno conosciuti, che rappresentano il nostro Paese. Tra tutti, l’Emblema della Repubblica Italiana racchiude in sé tanti significati con lo scopo di rappresentare in maniera sintetica e iconica, lo spirito e la storia del popolo italiano, in esso troviamo:

1️⃣ la stella: da sempre legata al popolo italiano, dall’antica Grecia al Risorgimento, compare sulla rappresentazione personificata dell’Italia, era già presente nell’emblema del Regno Unitario d’Italia, è stata usata anche come onorificenza;

2️⃣ la ruota dentata: rappresenta il lavoro su cui si fonda la Repubblica e “traduce” il primo articolo della Costituzione;

3️⃣ il ramo d’olivo (a sinistra): è l’albero simbolo della pace e concordia, oltre ad essere una specie autoctona italiana, presente in tutta la penisola;

4️⃣ il ramo di quercia (a destra): albero diffusissimo nei nostri boschi, rappresenta la forza e la dignità del popolo italiano

5️⃣ i due rami sono tenuti insieme da un nastro con la scritta “Repubblica Italiana” a rappresentare come la repubblica stessa sia alla base della pace, della concordia, della dignità e del lavoro.

[🔎 Nota dell’autore del presente articolo: nei due rami d’albero, ho anche individuato la rappresentazione dei valori fondanti dell’area progressista e dell’area conservatrice della politica italiana]

L’Emblema fu disegnato dal professor Paolo Peschetto e approvato dall’Assemblea Costituente nel gennaio del 1948.

[Angelo Fragliasso]

[fonti consultate: www.qurinale.it e per l’immagine Geografia nelle scuole]